ENGWE® Online Shop - Sito web distributore delItalia Ti dà il benvenuto. ♡

Engwe Engine Pro Prova e rivedi

Test fuoristrada completi con revisione dettagliata

Le e-bike pieghevoli sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, da minuscole macchine orientate ai pendolari, progettate per i viaggi dell'ultimo miglio fino alle bici elettriche con pneumatici grassi ad alte prestazioni. Questo articolo presenta uno di questi ultimi – In questo Engwe Engine Pro Recensione 750w, darò un'occhiata dettagliata alle specifiche e ti fornirò un rapporto di prova completo.

Engwe Engine Pro Prime impressioni

Prima di ricevere questa e-bike, conoscevo la Engwe marca – la loro gamma di biciclette elettriche pieghevoli per pneumatici grassi è popolare e ha un buon seguito in molti paesi europei. Inizialmente mi aspettavo di ricevere il modello entry-level, quindi sono rimasto piacevolmente sorpreso quando ho aperto la scatola per trovare il 'top di gamma' Engine Pro 750 W con potenza di picco di 1000 W.

☑️ Imballaggio e consegna: La bici è stata spedita localmente e ho ricevuto il Engwe Engine Pro entro 4 giorni dall'ordine. La bici era molto ben imballata (vedi foto) e la consegna è avvenuta tramite spedizione tracciabile UPS.

☑️ Peso del pacchetto: Va notato che la scatola è molto pesante per essere sollevata da una persona da sola: consiglierei a due persone di spostare la scatola poiché pesa quasi 35 kg.

☑️ Montaggio: Ci sono alcuni lavori di assemblaggio coinvolti. Per fortuna, Engwe hanno incluso tutti gli strumenti necessari e un manuale ben scritto. La ruota anteriore deve essere montata. In più piantone sterzo, pedaliera, parafango anteriore e reggisella/sella. Se non ti senti a tuo agio nel montare la bici da solo, ti consiglio di cercare un meccanico di biciclette locale.

☑️ Carica della batteria: Si consiglia di caricare completamente la batteria prima dell'uso: sono necessarie 3-4 ore. Il caricabatterie ha una presa europea, ma è dotato di un adattatore per presa britannica.

☑️ Condizione generale: Non ho trovato segni o graffi sulla vernice e la bici era molto ben protetta all'interno della scatola.

Engine Pro Caratteristiche principali

Una cosa che mi impressiona di questa e-bike sono le specifiche. Il Engwe Engine Pro vanta sospensioni complete, freni a disco idraulici e un display a colori molto intelligente con un sacco di funzionalità e personalizzazione. Inoltre, c'è il vantaggio aggiuntivo di una funzione di rigenerazione del motore. Ci sono molte funzionalità tecnologiche per una e-bike con un prezzo inferiore a € 1500.

☑️ Motore: il Engwe utilizza un motore del mozzo posteriore con ingranaggi da 750 W 48 V, integrato in un design con ruota magnetica a sei razze. La potenza nominale massima è di 750 W, ma raggiunge il picco di 1000 W con una batteria nuova. Il controller può gestire un massimo di 18 ampere che darebbero una potenza massima di 979 watt (quando la batteria è completamente carica).

☑️ rigenerativa engine frenata: Questo reimmette una piccola quantità di energia nella batteria quando la bici gira per inerzia: l'ho testato, si prega di vedere la valutazione più dettagliata di seguito.

☑️ Batteria: Quest'ultima versione ha una batteria da 48v 16Ah (768Wh) che è una capacità decente su una bici a questo prezzo. Devo ancora testare l'intera gamma, ma dopo un giro di circa 6 miglia (9 km) il 17% della batteria era scarica (ho usato molto la modalità a piena potenza per il test).

☑️ Mostra: Un display a colori è ricco di caratteristiche e funzionalità che fanno vergognare molti display per e-bike più costosi. Puoi fare cose come personalizzare i livelli di assistenza individuali e abilitare funzionalità come la rigenerazione engine frenata. Inoltre, puoi visualizzare la potenza in tempo reale e la tensione della batteria.

☑️ Tastiera remota: La tastiera a cinque pulsanti è molto ordinata e si trova accanto all'impugnatura sinistra (accanto all'acceleratore a pollice).

☑️ Doppia sospensione: Ci sono alcune forcelle di sospensione dall'aspetto carnoso in avanti che sembrano abbastanza robuste e un ammortizzatore posteriore. Anche con me seduto sulla moto (peso 102 kg) la sospensione posteriore funziona molto bene e non ha toccato il fondo. Le forcelle anteriori hanno una funzione di blocco e hanno una regolazione del precarico.

☑️ Freni a disco idraulici: I freni Logan non sono un marchio che conosco. Ma funzionano molto bene e finora non posso criticare le loro prestazioni. Li metterei alla pari con Shimano MT200.

☑️ Cambio Shimano Altus a 8 velocità: Un grilletto del cambio a 8 velocità abbinato al deragliatore posteriore Shimano Altus rende il cambio molto preciso e nitido fin da subito. Non è stato necessario alcun aggiustamento da parte mia, anche se questo può variare da bici a bici.

☑️ Portapacchi: È incluso un portapacchi molto resistente e puoi montare un trasportino per cani o persino un seggiolino per bambini. In alternativa potresti inserire un capiente cestino per le gite nei negozi.

il Engwe Engine Pro 750w è ricco di funzionalità che di solito non si trovano su una e-bike di questo prezzo. È bello vedere i freni a disco idraulici e il cambio a 8 velocità. La sospensione funziona bene e la sensazione generale della bici è robusta. L'ampio portapacchi amplia la versatilità rendendolo utilizzabile per il trasporto di oggetti di grandi dimensioni (come la spesa) soprattutto insieme a enormi Engwe borsa per il trasporto posteriore.

Primo giro di prova – Prime impressioni

Mi è stato inviato il Engwe Engine Pro da mantenere, quindi inserirò più miglia nelle prossime settimane. Questo si basa sul mio giro di prova iniziale di circa 6 miglia.

☑️ Comfort e taglie: il Engwe è una bici grande, ma è progettata per essere guidata da motociclisti di varie altezze. Sono 6'1″ (185 cm) e con l'altezza del manubrio e la sella regolate ho trovato il Engine Pro essere davvero molto a suo agio. La sella in gel offrirà supporto ai ciclisti con ossa del sedere più larghe. Anche mia figlia, che è 5'8″ (176 cm), l'ha trovata a suo agio – immagino che chiunque sia molto più basso di 5'4″ potrebbe avere difficoltà perché c'è un raggio d'azione piuttosto lungo e l'altezza del manubrio è ancora piuttosto alta, anche quando è completamente abbassato.

☑️ Prestazioni (pedata assistita): il Engwe utilizza un tradizionale sensore del pedale della cadenza (misura il numero di giri della pedalata) ed è molto fluido nel funzionamento. Non si accende e si spegne a scatti: la potenza arriva abbastanza forte per quella spinta iniziale e poi aumenta progressivamente. In modalità piena potenza, la potenza continua a crescere fino a quando la cadenza di pedalata non riesce a tenere il passo a circa 22 mph. Puoi continuare a pedalare fantasma e il motore continuerà fino a circa 28 miglia all'ora (in piano).

☑️ Prestazioni (solo acceleratore): Un acceleratore a pollice montato accanto all'impugnatura sinistra sarà molto utile per i motociclisti con mobilità ridotta. Può essere utilizzato in combinazione con la pedalata assistita o da solo. In piano (a piena potenza) mi ci sono voluti comodamente fino a 28 mph e con un leggero calo sono salito a 32 mph. Su lievi pendenze la velocità diminuiva notevolmente e su salite ripide era necessario pedalare per far andare la bici.

☑️ Rumore del motore: A differenza di motore a trasmissione diretta (che sono praticamente silenziosi) questo motore utilizza a sistema di ingranaggi planetari per migliorare l'efficienza. Questo lo rende piuttosto rumoroso in modalità a piena potenza e il motore emette un lamento udibile. Questo è abbastanza normale per questo tipo di motore.

☑️ Arrampicata in collina: Ho provato il Engwe su un paio di colline molto brevi e ripide (pendenza massima del 20%) e in modalità a piena potenza avevo solo bisogno di aggiungere una forza di pedalata moderata per andare avanti, sicuramente all'interno della zona di comfort della maggior parte dei ciclisti. Come detto sopra, è necessario pedalare in salita se si utilizza l'acceleratore (questo forse è un problema minore per un ciclista leggero).

☑️ Maneggevolezza: Le e-bike con pneumatici grassi non sono sempre la scelta migliore per la guida su asfalto: la maggiore resistenza al rotolamento e la larghezza degli pneumatici possono farle sentire un po' lente. Il Engwe Engine Pro non mi sono sentito male da questo punto di vista, ma si sentivano le gomme influenzare la manovrabilità nelle curve strette ea bassa velocità. A velocità più elevate questo non era così evidente.

☑️ frenatura: I freni idraulici Logan mi hanno impressionato: non ho avuto alcuna dissolvenza del freno nelle discese ripide e si sono comportati bene con una buona presa e modulazione. Le pastiglie sembrano normali pastiglie dei freni idraulici Shimano.

☑️ Sospensioni: La sospensione anteriore della forcella a molla elicoidale con blocco e regolazione del precarico. Queste forcelle sembrano "più robuste" di alcune forcelle trovate su e-bike di prezzo simile. In combinazione con i pneumatici di grandi dimensioni, hanno fatto un ottimo lavoro per appianare la strada dissestata utilizzata per il giro di prova. Sono rimasto ugualmente colpito dalla sospensione posteriore: ci sono 100 mm di escursione e, nonostante il mio peso elevato, ha funzionato davvero bene e non ha toccato il fondo durante il giro di prova. Inoltre, ha aggiunto al comfort dando alla bici una guida quasi da "tappeto magico".

☑️ Folding: Piegare il Engwe è facile e una volta presa la mano ci vogliono meno di un paio di minuti – il peso può renderlo un po' complicato all'inizio, e consiglierei a due persone di sollevarlo sul retro di un'auto o di un furgone.

 

Sulla base delle mie prime impressioni di guida, il Engwe Engine Pro 750w è molto divertente da guidare! È molto comodo e si sente bene e stabile sulla strada. Gli pneumatici ad alto volume combinati con la doppia sospensione ti fanno sentire come se stessi fluttuando nell'aria!

 

Le prestazioni sono molto elevate dal motore da 750 W e tutte le colline tranne le più ripide sono quasi senza sforzo, con solo il minimo input del ciclista richiesto. Essere in grado di configurare l'assist è anche un grande fattore bonus (ne parleremo più avanti). Avere l'acceleratore sarà ottimo per i piloti che hanno problemi con la partenza iniziale a causa di problemi di salute ed è fantastico se vuoi solo una pausa dalla pedalata.

Come funziona il sistema rigenerativo?

Ho avuto la possibilità di testare il sistema rigenerativo per vedere se funziona davvero. Di seguito ho dettagliato come (e se) funziona e come attivarlo.

☑️ Prima di tutto devi essere in modalità Eco. Quindi, sembra funzionare solo nel livello di assistenza 1 o 0. Saprai che funziona quando la barra di alimentazione (sul display) diventa verde. Mentre scendi da una collina (o pedali senza assistenza), la barra verde si allungherà, poiché più energia torna nella batteria.

☑️ Per ottenere la massima rigenerazione, dovrai viaggiare per inerzia a 20 mph. Il motore è effettivamente trasformato in una grande dinamo e puoi sentire la resistenza mentre scendi da una ripida collina. In effetti, l'ho provato su diverse discese ripide e la bici non sarebbe andata oltre i 21 mph e sembra che i freni siano leggermente azionati.

☑️ Se è una discesa abbastanza lunga dovresti vedere la percentuale della batteria aumentare: dopo una discesa di circa mezzo miglio, la batteria è passata dal 54% al 71%. Ma, non appena sono salito su un'altra collina, la batteria è tornata al 54%.

 

 

È il Engwe Engine Pro legale?

È qui che le cose si complicano. Nel Regno Unito e nell'UE, attuale legge sulle biciclette elettriche indica una potenza di uscita continua di 250 W (è accettabile una potenza di picco maggiore di 500 W) con una velocità massima assistita di 15.5 km/h e un acceleratore che non può essere utilizzato a circa 25 km/h.

Personalmente, penso che per incoraggiare più persone a utilizzare le e-bike, la legge debba essere rivista, ma le bici elettriche come la Engwe offusca i confini tra e-bike e ciclomotore in quanto possono essere utilizzati come entrambi. Il Engwe Engine Pro può essere facilmente limitato se lo si desidera o c'è il Engwe Engine X che è una versione legale della strada.

Cambio Shimano

🏆 Vincitore: ENGINE PRO

Conclusione – È il Engwe Engine Pro la scelta migliore?

il Engwe Engine Pro 750w (picco 1000 W) è un sacco di e-bike per i soldi. Sembra robusto e sembra ben assemblato. C'è solo un aspetto negativo: è piuttosto pesante. Arriva a 32 kg, che per alcune persone sarà troppo pesante per salire le scale o addirittura salire sul retro di un'auto.

Le prestazioni del motore del mozzo posteriore sono forti e fluide. Devo ancora testare l'intera autonomia della batteria, ma rapporti aneddotici suggeriscono un'autonomia reale di circa 40 miglia (64 km) utilizzando l'assistenza mista. C'è una modalità eco, normale e sportiva, oltre a una scelta fino a 9 livelli di assistenza (5 pronti all'uso). Inoltre, hai la possibilità di mettere a punto i livelli di assistenza e attivare il sistema rigenerativo. C'è anche una funzione di illuminazione automatica che accende le luci non appena diventa più buio.

Sono impressionato dalla quantità di personalizzazione che puoi fare attraverso il display: puoi davvero personalizzare questa bici in base alle tue esigenze individuali. Tutto sommato, posso consigliare vivamente il Engwe Engine Pro 750w: se stai cercando una e-bike pieghevole versatile e robusta con un sacco di potenza, comfort e molte caratteristiche tecniche, è difficile battere il prezzo. 

Ultime recensioni degli utenti

Controlla cosa pensano gli altri utenti

  1. ENGWE ENGINE PRO - 1.449

    5
    Recensito il 20 settembre 2022 by Javier Molinoqe

    Negoziante sincero e professionale risposta entro 24 ore messaggi fantastici un forte abbraccio e grazie a tutti

  2. ENGWE ENGINE PRO - 1.449

    5
    Recensito il 18 settembre 2022 by STEVEN RUTKOWSKI
    COSTRUITO COME UN SERBATOIO

    OTTIMA MOTO. MOLTO PESANTE. ISTRUZIONI INUTILI. FUNZIONAMENTO DELLA BICICLETTA E FUNZIONI, DEFINIRLA DA TE. DEVI CAPIRE DOVE VANNO LE CHIAVI E A COSA SERVONO. IL PANNELLO ESPOSITORE NON VIENE FORNITO SENZA ISTRUZIONI. VAI SU YOUTUBE PER VEDERE TUTTE LE FUNZIONI. GRANDE VENDITORE E RISPONDONO VIA EMAIL LO STESSO GIORNO. 

  3. ENGWE ENGINE PRO - 1.449

    5
    Recensito il 16 settembre 2022 by Andrea
    Il controllo della velocità di crociera è molto buono

    Corpo e struttura robusti

  4. ENGWE ENGINE PRO - 1.449

    5
    Recensito il 6 settembre 2022 by Steven
    Bel giro

    Funziona senza intoppi e si sente benissimo, sta girando la testa. 

  5. ENGWE ENGINE PRO - 1.449

    4
    Recensito il 19 Agosto 2022 by EngweIo compro
    Leggi le recensioni prima dell'acquisto

    La qualità costruttiva sembra essere perfetta. L'aspetto generale è piuttosto interessante, come la vernice nera opaca. Inoltre, come le ruote, le ruote magnetiche. Decisamente come i freni idraulici e la doppia sospensione. Poche cose che non mi piacciono, una è il sedile. Il manubrio è piuttosto stretto rispetto all'altra mia e-bike. Il sonaglio dei parafanghi rende le pedalate un po' rumorose. La mia principale antipatia è che le prestazioni non siano esattamente quelle che dovrebbero essere per una E-bike da 750 W. La velocità massima è di soli 35 chilometri orari e 45 se la sblocchi. Non sembra essere più potente o più veloce della mia e-bike da 500 W. Inoltre, il manuale era scadente quando si cercava di capire quali sono i parametri sul modulo display. Il servizio clienti per questa particolare bici era OK. 

Acquistalo oggi e prendi il prezzo scontato

L'acquisto direttamente dal nostro sito garantisce l'ultima versione con tutti gli aggiornamenti!

1.449 Aggiungi al Carrello

errore: Ops! Nessun furto. Contattaci per il permesso.
ENGWE Negozio online | Acquista EP2 Pro e 750W Engine Pro
Logo
Confronta gli elementi
  • Totale (0)
Confronta
0
Carrello